Sessione esami - aprile 2017

Si  pubblica il calendario degli esami  del Corso di Baccalaureato in Scienze dell'Educazione  - Educatore  Sociale che si terranno nelle sessione di recupero A.A. 2015/2016 (marzo/aprile 2017)  (ultimo aggiornamento 15 marzo 2017)

Equivalenza Titolo

SI PUBBLICA, PER CONOSCENZA, EQUIVALENZA DEL TITOLO DI STUDIO OTTENUTO DA UNA NOSTRA EX ALLIEVA AI FINI CONCORSUALI, E' IL SECONDO E DIVERSO RICONOSCIMENTO CHE IL TITOLO RICEVUTO OTTIENE OLTRE QUELLO PER LAVORARE NEL SETTORE SANITARIO.

Calendario didattico A. A. 2016/2017

PUBBLICHIAMO IL CALENDARIO DETTAGLIATO DELLE LEZIONI PER L'ANNO ACCADEMICO 2016-2017 (ultimo aggiornamento 14 novembre 2016)

 
HomeCorsi di Baccalaureato / LaureaEducatore Professionale Sociale (Classe L-19)

Bulats






Consegui presso il nostro Istituto, a condizioni economiche vantaggiose, la certificazione Bulats.

Piano studi Educatore Professionale Sociale (Classe L-19)

Dall’ottobre del 1996, è stato posto in essere, in collaborazione con l’Università Pontificia Salesiana, un Corso per il conseguimento del Diploma Universitario di “Educatore professionale”, rilasciato dall’Università Pontificia Salesiana.
Con l’ottenimento dell’Affiliazione, è entrato in vigore il nuovo ordinamento di studi che vede l’attivazione del Baccalaureato (Laurea triennale) in Scienze dell’Educazione, con diversi Curricola, rilasciati dall’Università Pontificia Salesiana.
Dall’Anno Accademico 2007-08, nasce il Curricolo di Educatore Sociale (riferibile alla Classe L-19 della Riforma universitaria italiana), in sostituzione dell’Educatore Professionale.
Il Corso prevede, oltre alla frequenza, un tirocinio pratico da svolgere presso Enti che esercitino la propria attività in campi attinenti l’oggetto del Corso. Con tali Enti viene stipulata una Convenzione, comprensiva di copertura assicurativa a carico dell’Istituto; questo permette allo studente dell’IPU, di svolgere il tirocinio presso strutture qualificate.
L’Educatore professionale/sociale, in base a una specifica formazione professionale di carattere teorico e tecnico-pratico – nell’ambito di servizi socio-educativi ed educativo-culturali, extrascolastici, residenziali o diurni – “svolge la propria attività nei riguardi di persone di età diverse, con la formulazione e l’attuazione di progetti educativi, volti a promuovere e contribuire al pieno sviluppo delle potenzialità di crescita personale e di inserimento sociale, agendo sulla relazione interpersonale, sulle dinamiche di gruppo, sul sistema familiare, sul contesto ambientale e sull’organizzazione di servizi in campo educativo”.

Obiettivi formativi generali

Il Curricolo di Educatore Sociale prepara «educatori con competenza socio-pedagogica nel settore  dell’educazione e rieducazione di soggetti, aventi problemi di carattere educativo oppure di emarginazione, disadattamento sociale e comportamento deviante, e rispondono appieno alle esigenze socio-psico-pedagogiche richieste dal curriculum della formazione dell’Educatore professionale».
Oltre alle competenze nell’uso dei sistemi operativi propri delle nuove tecnologie e attinenti allo specifico campo dell’educazione nel contesto della comunità e delle istituzioni socio-assistenziali, obiettivo formativo qualificante del corso è dato dalla delineazione e dalla messa alla prova (con adeguate esperienze di tirocinio) di una figura professionale in grado di partecipare e collaborare, alla pari con altre figure professionali in possesso di titoli, alla gestione di servizi sociali, formativi, riabilitativi volti a ridurre le situazioni di disagio individuale e sociale, e ad eliminare i rischi presenti nel territorio dovuti a carenze educative.

Ambiti professionali peculiari

Il Curricolo é volto a promuovere l’inserimento nell’ambito di enti ed organismi, a livello locale, nazionale, europeo e internazionale, di un personale di qualifica medioalta con conoscenze e competenze idonee a svolgere attività e funzioni educative di varia natura.
L’Educatore: osserva e registra comportamenti, svolge colloqui, valuta bisogni e formula piani di lavoro; istruisce e programma i vari momenti della vita degli utenti, sia individuale sia di gruppo, con la loro collaborazione; svolge funzione educativa nella vita quotidiana, decide sulla scelta dei materiali per le attività, favorisce lo scambio e le relazioni tra i gruppi e tiene i contatti con le famiglie; partecipa alle riunioni interdisciplinari di équipe; predispone strumenti di rilevazione; redige rapporti sulle attività; fornisce dati per la valutazione delle attività; elabora proposte.

Funzioni

· Rapporto diretto con l’utenza.
· Programmazione, organizzazione e gestione dei servizi e delle strutture socio-educative ed educativo-culturali.
· Ricerca, studio e documentazione in ambito socio-pedagogico.

Attività

a) Attività di rapporto con l’utenza: analisi dei bisogni, formulazione dei progetti operativi, interventi a livello individuale e di gruppo.
b) Progettazione, organizzazione e gestione dei servizi e delle strutture socio-educative: progettazione, organizzazione e gestione delle strutture, supervisione e volontariato, coordinamento delle attività di altri tecnici e specialisti del settore.
c) Ricerca, studio e documentazione in ambito socio-pedagogico: documentazione della propria attività in vista di una valutazione della stessa e per un contributo alla valutazione dei risultati del servizio nel suo complesso e ai fini della programmazione; ricerche mirate all’entità e alla qualità dei bisogni educativi; studio della congruenza tra servizi offerti e domanda educativa.

Ordine degli studi

Gli insegnamenti sono stati individuati principalmente fra le attività formative indispensabili di base, caratterizzanti, integrative, per la prova finale e altre.
A queste ne sono state aggiunte ulteriori onde rispondere agli obiettivi specifici dei Curricoli, quali il Tirocinio.
La metodologia didattica è caratterizzata dall’interdisciplinarietà degli insegnamenti, da uno stretto rapporto tra teoria e pratica e da una funzionale integrazione tra impegno personale e lavoro di gruppo.
Oltre ai Corsi sono previste particolari metodologie di insegnamento come esercitazioni, seminari, seminari interdisciplinari, lavori di gruppo collegati con attività di tirocinio, insegnamenti professionali specifici, tirocini professionali guidati, laboratori su tematiche integrative. Nonché, una serie di tecniche: osservazione, comunicazione interpersonale, dinamiche di gruppo, tecniche espressive e ludiche, animazione, comunicazione di massa, pedagogia speciale riabilitativa, documentazione, ricerca sociale, organizzazione e amministrazione dei servizi socio-educativi.

La sinergia formativa agglutina quattro livelli fra loro strettamente correlati:
1.   livello scientifico-empirico - che mira a fornire conoscenze e strumenti per l’analisi e la comprensione dei contenuti attinenti alle scienze umane;
2.   livello teorico-culturale, che mira a fornire un adeguato corpo integrato di conoscenze scientifiche atte ad ampliare la capacità critica;
3.   livello metodologico-tecnico, che sviluppa le competenze, le abilità progettuali e di intervento oltre che relazionali, nonché la capacità di analisi e verifica della propria attività di intervento, delle relazioni interpersonali, dell’azione di gruppo e dei processi;
4.   livello pratico, tirocinio guidato come momento di verifica delle conoscenze teoriche per sperimentare le tecniche e riscontrare effettivamente le attitudini personali e le capacità professionali. Rappresenta il momento dell’apprendimento dell’esperienza pratica e sperimenta la traduzione operativa delle conoscenze teoriche acquisite; mette in pratica le tecniche professionali; sperimenta direttamente le proprie abilità e verifica i propri limiti. Nel contempo permette all’allievo di venire in relazione e sperimentare il rapporto professionale con le diverse figure sociali e sanitarie presenti nei servizi.

In conclusione, la formazione base, a carattere polivalente, evolve e si stempera nella dinamica del gruppo di lavoro che è, nel contempo, gruppo di apprendimento e di verifica.

L'IPU è centro affiliato presso il quale si può acquisire la certificazione informatica europea

in agenda

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

                   

sitemap
Vai all'inizio della pagina

video italiano tube